“Novembre dà un gran ballo alle foglie raminghe dei fossi. È d’obbligo il costume giallo con gale di nastri rossi”.

(Francesco Pastronchi)

Con i primi freddi respiri invernali raggiunge le nostre case l’aria prettamente natalizia del termine dell’anno, e con essa lo spirito festoso ma elegante di una celebrazione capace di incantare con classe e semplicità. Il mese di novembre è il mese dell’attesa del piacere, e saranno preponderanti la luce e i giochi d’ombre, con strass e riflessi.

Al Natale vissuto con eleganza si stringerà un autunno dalle forti tinte color arancio, come foglie secche ad adornare le stanze di casa, aiutate da strass e glitter per donare un’atmosfera sognante e familiare. La pregiata tecnica della stampa a mano, ritenuta notoriamente il non plus ultra per le grandi occasioni, si propone per tovaglie e tovaglioli in lino, offrendo ad ogni ospite più di un semplice e ammirevole decoro ma una sensazione di ritorno al passato che saprà di tradizione e calore.

Le stanza diventano un caleidoscopio di pura armonia con variopinti cuscini double face in seta e velluto di seta, mentre un aroma frizzante allieterà l’aria. Sarà quello di Pumo Pugliese e Culti Milano, ambasciatori di desideri primordiali. È la possibilità di scegliere non solo un profumo per la casa, ma di un compagno di avventure. Le trame dei tappeti persiani contemporary allietano la stanza con i colori e le sfumature dell’autunno; annodati e dipinti a mano, arricchiscono con personalità ed eleganza ogni stanza.

Le geniali intuizioni di Indizi Natalizi sanno dimostrarsi surreali, con sfere ricoperte di strass o sfumature auree che si alterneranno sul bianco albero innevato a multicolori uccelli in glitter dalle code ariose, lasciando il giusto spazio anche a renne argentate e grandi cuori rossi, simboli classici ma capaci di restituire la certezza della tradizione. Sarà un novembre dove la vastità delle idee aprirà il ventaglio delle sue possibilità a ogni curioso, per un Natale all’insegna dell’eleganza.