Il sole di febbraio si insinua nei rami e tinge i germogli e gonfia le foglie che sono dentro.

(William C. Bryant)

L’arrivo di febbraio preannuncia inesorabilmente la vicina primavera. Dopotutto, il mese più corto dell’anno inizia sempre a regalare giornate che proiettano verso la stagione dal clima mite e gradevole. Proprio per questo motivo anche nelle proprie abitazioni, sboccia, proprio come i fiori, la necessità e la voglia di essere preparati ad accogliere la nuova arrivata.

La primavera, si sa, spinge durante i suoi mesi ad un importante cambiamento. Le idee per rinnovare casa partono già dalle collezioni giuste di tessuti, arredi e carta da parati in grado di donare luminosità e gioia ai propri interni, senza però rinunciare alla classe e all’eleganza.

Per un interno congruo alle temperature esterne e al risveglio generale che si respira per le vie della città, bisognerà abbandonare i colori più freddi invernali per aprirsi a nuove ispirazioni cromatiche.

Grande protagonista della stagione è sicuramente il blu, la cui palette di colori permette una grande varietà di interni. Questa tonalità è adatta per la realizzazione di qualsiasi tipo di arredamento, da quello più vivace a quello più discreto senza dimenticare l’eleganza e il gusto. Optare per alcuni accessori di questi colori permette di donare al proprio arredamento un aspetto energico.

L’aspetto energico del blu, se accompagnato da tutte le sfumature dell’arancione, tra le quali prevalgono il color ruggine dai riflessi bronzei, permette di trasformare l’interno illuminato dai deboli raggi di sole di febbraio in un luogo caldo e confortevole.

L’essenzialismo del bianco è un must immancabile anche nell’attesa di accogliere la nuova stagione. Questo colore rende l’ambiente minimale ma allo stesso tempo elegante. Considerato un vero e proprio evergreen, per la primavera 2019 è consigliabile utilizzare le sfumature dalle tonalità calde.