Designers Guild, the Royal Collection

Designers Guild, the Royal Collection

In 2008 Designers Guild launched a new brand on behalf of, and in collaboration with The Royal Household. ‘The Royal Collection of Fabrics and Wallcoverings’, is a series of collections inspired by the interiors of the Royal residences, including Buckingham Palace and Windsor Castle and the first licensing agreement of its kind. The range is produced using the finest weavers, printers and specialist mills, whose expertise ensure a balance of remaining faithful to traditional weaving and printing ethos and the very latest in modern technology. The first inaugural collection, Arundel, featured stunning textures as well as a sumptuous wallpaper collection drawing on a rich and refined colour palette. Savigny, launched in September 2009, included a brand new collection of tie-backs and trimmings and a new softer colour palette. The third collection Campanula, followed in 2010 offering a sense of relaxed elegance with a strong botanical theme and the Rose Chinensis collection, launched in Autumn 2011, included designs that were inspired by the interiors of private residences during the reign of Queen Victoria and Prince Albert, as well as the Chinese rooms at Buckingham Palace. In spring 2012 a beautiful collection of accessories and rugs was launched, including a brand new cushion, designed in celebration of the Queen’s Diamond Jubilee and the official Jubilee weekend. For September 2012, in this truly special and commemorative year for British Royalty, we are delighted to present the fifth instalment for this auspicious brand. ‘Elizabeth’ comprises new designs that are inspired by those hidden treasures and details found within the walls of the Royal residences. Intricate engravings, carvings and inlays as well as stunning...
Fornire un servizio, fare la differenza

Fornire un servizio, fare la differenza

Ognuno di noi si serve di beni. E quando scegliamo un prodotto, necessario o voluttuario che sia, lo facciamo sulla base dell’esperienza d’acquisto più gratificante. Quando scegliamo dove fornirci lo facciamo in base a criteri personali quali la gentilezza del venditore, la qualità e durevolezza del bene, il valore intrinseco (tangibile ed intangibile) di ciò che si compra. Tra tutte queste motivazioni importanti c’è una sola variabile che fa la differenza ed è il servizio. Il servizio è un valore aggiunto. Più viene fornito, più il cliente è soddisfatto, ritornerà da te e ti farà pubblicità, scatenando quel formidabile strumento di vendita che è il passaparola. La nostra attività non si riduce a vendere tessuti, carte da parati e complementi d’arredo – per quanto unici ed accattivanti – vestirli con una bella confezione, un gran sorriso e tante grazie… non è così che facciamo. Le cose belle possono diventare meravigliose o di dubbio gusto a seconda del loro uso, del contesto in cui si collocano, dell’armonia d’insieme. È per questo che ogni richiesta viene studiata insieme a voi: ogni tendaggio e seduta vengono progettati su misura ed in base al vostro arredamento, le carte vengono contestualizzate, gli oggetti e le lampade devono emergere e stupire. Selezione, progetto, sopralluogo e preventivo sono sempre gratuiti perché questo è secondo noi il senso del lavoro che facciamo: creare la differenza fornendo un...
Soleil qui brille

Soleil qui brille

Omaggio alla capacità innovativa della grande azienda italiana Dedar: con il tessuto del tendaggio ed i cuscini abbiamo voluto esaltare la bellezza dell’ultima collezione dedicando la nostra vetrina, un tributo al colore e al  “Soleil qui brille”. La giusta “farcitura” a tanta bontà sono i cagnolini in porcellana disegnati da Paola Navone per Reichenbach ed ancora le lampade/opera sospese dell’artista Pierlorenzo Salvoni, completamente realizzate a mano, che incantano con i riflessi degli specchietti. Abbiamo rivestito la parete con la carta da parati di Elitis che fa da sfondo perfetto alle straordinarie coloratissime farfalle amazzoniche. Le emozionanti luci di design sono di Anna Lari. (allestimento maggio-giugno 2011)...